grad2
eyJpdCI6IkdlbGF0byBhbCBQaXN0YWNjaGlvIn0=eyJpdCI6IlBlcGVyb25jaW5vLCB0cnkgSXRhbHksIn0=
TRYITALY-LOGO
image-116
TRYITALY-LOGO
image-116

PRODOTTI

MENU

MENU

PRODOTTI

​CONTATTI

​CONTATTI

Noi siamo produttori di conserve e marmellate molto particolari , mettiamo  ogni giorno lo stesso impegno che mettiamo nelle nostre produzioni, nella ricerca di prodotti di nicchia per testarli per voi e per costruire una selezione di cibo che abbia come unico riferimento la qualità.

Noi siamo produttori di conserve e marmellate molto particolari , mettiamo  ogni giorno lo stesso impegno che mettiamo nelle nostre produzioni, nella ricerca di prodotti di nicchia per testarli per voi e per costruire una selezione di cibo che abbia come unico riferimento la qualità.

Via Merì, 14 - 95024 Acireale (CT)

+39 350 005 6475

alice@sonodelsud.com 

P. IVA 05690470876

Cod SDI SRUO82D

Marchio di proprietà di Sono del sud

di Alice Mantello

Via Merì, 14 - 95024 Acireale (CT)

+39 350 005 6475

alice@sonodelsud.com 

P. IVA 05690470876

Cod SDI SRUO82D

Marchio di proprietà di Sono del sud

di Alice Mantello

TRYITALY

 

Blog


facebook
twitter
instagram

facebook
twitter
instagram

Le novità dal mondo del cibo

www.srditalia.it @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience 

www.srditalia.it @ All Right Reserved 2019 | Sito web realizzato da Flazio Experience 

tw-40

Salviamo la Tuma persa

14-04-2020 16:46

Redazione interna

Prodotti, Tryitaly , formaggi, marmellate e formaggi, confetture e formaggi, formaggi a pasta dura, formaggi affinati, Tuma Persa, Caseificio, Made in Sicily,

Salviamo la Tuma persa

UN FORMAGGIO SEGRETO A RISCHIO ESTINZIONE LA TUMA PERSA   Salviamo la Tuma persa  Siamo a fine 2018 e “Palermo Today” titolava così:"Salviamo la Tuma

 

 

 

UN FORMAGGIO SEGRETO A RISCHIO ESTINZIONE LA TUMA PERSA

 

 

Salviamo la Tuma persa

 

 

Siamo a fine 2018 e “Palermo Today” titolava così:"Salviamo la Tuma persa", battaglia social di chef e ristoratori per il caseificio di Castronovo
 

A causa di una frana il piccolo comune è isolato: il latte, necessario per produrre il formaggio, non arriva più e i prodotti già pronti non possono essere consegnati in giro per l'Italia. L'appello per salvare l'eccellenza della gastronomia siciliana che sta facendo il giro del web“.

 

Tante le foto di ristoratori e chef e personaggi più o meno conosciuti fotografati con il cartello con l'astag #savetumapersa che ricordiamo essere un antico formaggio siciliano attualmente prodotto solo a Castronovo in provincia di Palermo dal Caseificio di Salvatore Passalacqua.

 

Un’anomalia per il territorio: “A Castronovo e nei dintorni si sono sempre allevati ovini. Ma io volevo allevare vacche – racconta Passalacqua -. Sono partito con questa idea. Per un periodo ho avviato un’attività di allevamento di bestiame destinato alla vendita. Poi a poco a poco l’idea di fare il formaggio ha preso piede con forza. Tutto è cominciato con quattro manze pezzate rosse da tenere libere nei 6 ettari attorno al capannone che avevo messo su. Facevano tanto latte e per non buttarlo iniziai a lavorarlo, a sperimentare. Ci presi gusto e capii subito quale era la direzione da prendere”.

 

Così Salvatore alla Tuma Persa arriva attraverso una vero e proprio processo di ricostruzione a ritroso. studia su pochissimi elementi a disposizione per dedurre prima, comparare, ritessere le fila di una storia e riprodurre poi, prova dopo prova, un formaggio oramai estinto.

 

“L’unico elemento su cui potevo basarmi erano le caratteristiche del gusto di questo formaggio misterioso descritto in un libretto del 1930 firmato dal professore Romolotti che diresse l’Istituto sperimentale di zootecnia di Palermo alla fine dell’800. Cominciai a fare ricerche, a chiedere agli anziani che ne avevano solo vaga memoria. Era letterlamente scomparso. Con quel poco che sapevo colsi la sfida”.

salvatore-passalacqua--tryitaly-1586874565.jpg

Così la Tuma Persa, marchio registrato con la ricetta tenuta ben segreta, si annovera oggi tra i prodotti cult made in Sicily.

Come in altri casi come questo in Sicilia la viabilità gioca un ruolo importante, se da una parte impone maggiori fatiche alle attività, dall'altra accende l'interesse dei Social e della Stampa con il risultato di portare alla notorietà il prodotto stesso, in questo caso la Tuma Persa. La campagna mediatica

portò il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a stanziare 1 milione e 680.000 euro dal fondo nazionale per il dissesto idrogeologico. Finanziamento che dopo un anno, ancora oggi, non è stato impiegato per mancata redazione del progetto di risistemazione della strada con il risultato che ancora Salvatore e tutti gli allevatori e produttori della zona vivono enormi difficoltà per portare avanti la propria azienda

P.S. IL FINANZIAMENTO STANZIATO DALLA REGIONE NON È ANCORA STATO IMPIEGATO E I PRODUTTORI SONO IN DIFFICOLTÀ

image-951

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail e ricevi subito un coupon sul tuo primo acquisto, è semplice e veloce!
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder